MENU

Opere idrauliche – Opere di bonifica – Rischi idraulici

Autorizzazioni esecuzione opere idrauliche e di bonifica

A decorrere dal 1 Ottobre 2022, con l’entrata in vigore della nuova macrostruttura dell’Ente ridefinita con Decreto del Sindaco metropolitano n. 125 del 04/08/2022, avente ad oggetto “Approvazione della nuova macrostruttura della Città metropolitana di Roma Capitale e conseguente adeguamento del Regolamento sull’Organizzazione degli Uffici e dei Servizi”, le competenze in materia di opere idraulica, opere di bonifica e rischi idraulici sono attribuite al nuovo Servizio 3 del Dipartimento IV.

I recapiti del Servizio 3 “Opere idrauliche – Opere di bonifica – Rischi idraulici” del Dipartimento IV “Pianificazione strategica e governo del territorio” sono i seguenti:

Dirigente: Arch. Valerio Cammarata

Indirizzo: Viale G. Ribotta n.41/43 – 00144 Roma
Telefono: 06-6766.3361     06-6766.3183

Pec Dipartimentale: pianificaterr@pec.cittametropolitanaroma.it

E-mail Servizio: opereidrauliche@cittametropolitanaroma.it

 

Le istanze, a decorrere dalla data suddetta del 1 ottobre 2022, le istanze debbono essere presentate al nuovo Servizio.

Competenze

Ai sensi dell’art. 1 comma 16 della Legge 07 aprile 2014 n. 56, “Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni dei Comuni“, dal 1° gennaio 2015 la Città metropolitana di Roma Capitale è subentrata alla Provincia di Roma per le varie funzioni, incluse quelle delegate in materia di regimazione delle acque. Tali competenze si esplicano sia attraverso la disciplina delle opere idrauliche e di bonifica, sia mediante il Servizio Pubblico di Manutenzione del reticolo idrografico secondario affidato ai Consorzi di Bonifica.

Nello specifico le attività riguardano:

  • autorizzazioni e pareri ai fini idraulici all’esecuzione di opere idrauliche (R.D. 523/1904 capo VII art. 93-101 – L.R. 53/98 art. 9);
  • autorizzazioni e pareri all’esecuzione di opere interessanti manufatti di bonifica e loro pertinenze (R.D. 368/1904 titolo VI – L.R. 53/98 art. 9);
  • realizzazione, gestione e manutenzione di opere, impianti ed attività inerenti la difesa del suolo mediante affidamento ai Consorzi di bonifica (L.R. 53/98 art.34 c.1).

Ai sensi della L.R. 53/98 e della D.G.R. Lazio n.5079/99 “Legge regionale n. 53/98- Individuazione delle aste principali dei bacini idrografici nazionali, interregionali e regionali ai sensi dell’art.8 comma 2 lettera a”, compete a questo Ufficio il rilascio di parere ai fini idraulici, ai sensi del R.D. 368/1904 e R.D. 523/1904, sui progetti che interferiscono con le pertinenze idrauliche dei fossi di competenza provinciale nelle aree perimetrate a rischio idraulico ai sensi dei vigenti Piani di Assetto Idrogeologico . Si rammenta che, ai sensi della D.G.R. n. 3716/1999, il rilascio dell’autorizzazione ai fini idraulici è subordinato all’acquisizione del parere favorevole del Consorzio di Bonifica territorialmente competente.

Allo scopo di migliorare e razionalizzare la gestione delle competenze è stato redatto ed approvato nel settembre 2011 dalla Provincia di Roma un “Regolamento di disciplina del procedimento di autorizzazione alla realizzazione di opere idrauliche di competenza provinciale” (Deliberazione del Consiglio Provinciale n° 36 del 19/09/2011), tuttora vigente.

L’iter procedurale è sintetizzato negli schemi presenti nei riferimenti normativi.

Per le autorizzazioni all’esecuzione di opere idrauliche e di bonifica è previsto il pagamento di costi di istruttoria, ai sensi del vigente “Regolamento spese di istruttoria procedimenti autorizzativi in materia di tutela ambientale” (approvato con D.C.P. n. 38 del 13/09/2010), si veda l’apposita sezione per i dettagli.

Ripartizione delle competenze tra gli Uffici della Città metropolitana

Tali competenze, tradizionalmente curate dal Dipartimento Ambiente, furono trasferite nel 2021, in occasione della revisione della struttura amministrativa della Città metropolitana di Roma Capitale operata con Decreto della Sindaca n° 24 del 22 marzo 2021, al Servizio 2 “Geologico, difesa del suolo – rischio idraulico e territoriale” istituito nel Dipartimento IV “Pianificazione, sviluppo e governo del territorio”. L’Ufficio che le curava in precedenza (oggi ridefinito come Servizio 2 del Dipartimento III) ha continuato ad occuparsi dei fascicoli pregressi sino al loro esaurimento.

Con la recente riorganizzazione operata con Decreto Sindaco metropolitano n° 125/2022 le competenze sono state riallocate, come detto, nel Servizio 3 “Opere idrauliche – Opere di bonifica – Rischi idraulici” del Dipartimento IV “Pianificazione strategica e governo del territorio”.

La ripartizione delle competenze amministrative tra gli attuali diversi Uffici è specificata di seguito:

Procedimenti avviati prima del 12 aprile 2021

Servizio 2 “Tutela risorse idriche, aria ed energia” del Dipartimento III “Ambiente e Tutela del territorio: acqua, rifiuti, energia, aree protette
e-mail tutela.acque@cittametropolitanaroma.it
PEC ambiente@pec.cittametropolitanaroma.it

Procedimenti avviati tra il 12 aprile 2021 e il 30 settembre 2022)

Servizio 2 “Geologico, difesa del suolo – Risorse agroforestali- Rischi territoriali” del Dipartimento IV “Pianificazione strategica e governo del territorio
e-mail difesasuolo@cittametropolitanaroma.it
PEC pianificaterr@pec.cittametropolitanaroma.it

Gestione procedimenti avviati a partire dal 1 ottobre 2022 e conclusione procedimenti in corso avviati a partire dal 12/4/2022)

Servizio 3 “Opere idrauliche – Opere di bonifica – Rischi idraulici” del Dipartimento IV “Pianificazione strategica e governo del territorio

e-mail: opereidrauliche@cittametropolitanaroma.it

PEC: pianificaterr@pec.cittametropolitanaroma.it