MENU

Struttura organizzativa

Questa area del sito attualmente è in fase di revisione, considerate le novità riguardanti la struttura amministrativa. 

La struttura amministrativa della Città metropolitana di Roma Capitale si articola in:

  • strutture organizzative di natura permanente, preposte all’esercizio continuativo di funzioni di staff, strumentali e di line o finali.
    Tra le funzioni di staff rientrano tutte quelle che garantiscono il funzionamento degli organi istituzionali di indirizzo politico e di alta amministrazione; tra le funzioni strumentali rientrano tutte quelle rivolte all’utenza interna ovvero quelle che assicurano il supporto necessario alla corretta operatività delle strutture organizzative, competenti all’esercizio di funzioni di line o finali, che sono preordinate all’erogazione dei servizi alla collettività e al territorio;
  • strutture organizzative di natura temporanea, alle quali è attribuita la responsabilità di realizzare programmi o progetti a termine, anche di particolare rilevanza strategica, che possono richiedere, per la relativa complessità, la gestione integrata di risorse professionali e/o finanziarie e/o strumentali, di norma impiegate in diverse unità organizzative dell’Ente.

Le strutture organizzative di natura permanente sono articolate in:

  • Dipartimenti;
  • Uffici centrali;
  • Uffici extra-dipartimentali;
  • Servizi.

Le strutture organizzative di natura temporanea sono le Unità di Progetto.

I Dipartimenti, gli Uffici centrali ed extra-dipartimentali

I Dipartimenti, gli Uffici centrali ed extra-dipartimentali, preposti all’esercizio di funzioni strumentali e di line, costituiscono le strutture organizzative di massimo livello della Città metropolitana. Sono strutture organizzative autonome, costituite per lo svolgimento di funzioni omogenee, aggregate per materia e finalizzate a garantire la coerenza di programmi e di azioni nel settore di intervento.

I Dipartimenti, gli Uffici centrali ed extra-dipartimentali costituiscono la struttura organizzativa di riferimento per l’attribuzione delle deleghe consiliari e per l’attribuzione e l’organizzazione delle risorse finanziarie, umane e strumentali, in coerenza con gli obiettivi dell’Amministrazione. Assolvono ad un ruolo primario di riferimento per gli Organi politico-istituzionali e di supporto agli stessi nella pianificazione strategica e nell’elaborazione di programmi, progetti e politiche di riferimento.

I Dipartimenti, gli Uffici centrali ed extra-dipartimentali sono individuati e definiti per garantire l’economicità della gestione, l’esercizio del potere di coordinamento e di controllo nonché la verifica della qualità dei processi e delle prestazioni.

Ad ogni Dipartimento, Ufficio centrale ed extra-dipartimentale è preposto un dirigente denominato Direttore.

I Servizi

I Servizi sono articolazioni del Dipartimento, dell’Ufficio centrale ed extra-dipartimentale, cui fanno capo una o più linee di attività finalizzate in modo univoco ai prodotti e/o risultati finali ovvero alla erogazione di servizi.

Ogni Servizio è dotato di autonomia funzionale rispetto all’attività di altri Servizi operanti nell’ambito dello stesso Dipartimento, Ufficio centrale o extra-dipartimentale.

Al Servizio è preposto un Dirigente.

Unità di Progetto

Le Unità di Progetto o di scopo costituiscono strutture organizzative temporanee, la cui istituzione è strettamente connessa al periodo necessario per il perseguimento di progetti e/o di obiettivi di natura trasversale, di particolare importanza e complessità, i quali richiedono la gestione integrata di risorse professionali e/o finanziarie e/o strumentali che sono di norma impiegate in diverse strutture organizzative dell’Ente.

All’Unità di Progetto è preposto un Dirigente.

Allegati:

 

Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2021