MENU

Bonifiche siti contaminati

I soggetti pubblici e privati che, a seguito dello svolgimento di attività produttive o di incidenti, hanno causato la contaminazione delle matrici ambientali con sostanze in concentrazioni superiori ai valori assunti come soglia di rischio dalla normativa, debbono darne comunicazione alla Pubblica Amministrazione nei modi previsti dall’art. 304 del D.Lgs. 152/2006 parte quarta. Il servizio svolto dalla Pubblica Amministrazione è quello di verificare l’andamento nel tempo delle attività che debbono ricondurre la contaminazione entro i limiti soglia previsti.

Affinché ciò sia possibile è necessario che i soggetti che hanno dato luogo alla contaminazione ne diano informazione alla Pubblica Amministrazione nei modi previsti dall’articolo 304 del D.Lgs 152/06.

I documenti necessari sono descritti negli allegati al titolo 5, parte IV del D.lgs. 152/2006 e riguardano la predisposizione di un Piano della Caratterizzazione, una Analisi di Rischio sito specifica, un Progetto di bonifica o messa in sicurezza permanente e/o operativa.

Al procedimento amministrativo per la bonifica di siti contaminati partecipano con funzioni diverse più Enti.

Per informazioni relative all’istruttoria dei progetti di bonifica rivolgersi al Comune territorialmente competente.

Per le certificazioni di avvenuta bonifica rivolgersi alla Città Metropolitana di Roma Capitale – Dip. IV Servizio 1 “Gestione Rifiuti” – Ufficio Bonifiche.

Per informazioni:

Ufficio “Bonifiche”

dott.ssa Sara Del Gobbo tel. 06 67663204

Orario di ricevimento del pubblico:

lunedì dalle ore 9.30 alle ore 13.00 (solo mattina) e giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00 (solo pomeriggio)

AVVISO: a partire dal 1 Novembre 2017 l’orario di ricevimento al pubblico sarà il Lunedì e Giovedì dalle ore 9.30 alle ore 13.00 (solo mattina).